Regalare un sorriso ai bambini con un piccolo gesto di solidarietà

Posted in: news @en
Tags:

Il Natale è ancora un pensiero lontano. Soprattutto in tempi complessi come quelli che stiamo vivendo. Non per i bambini però. I più piccoli già pregustano nell’aria, insieme ai colori autunnali e al profumo di caldarroste, il momento in cui, con mamma e papà, andranno a recuperare in solaio gli scatoloni impolverati con gli addobbi per l’albero o il presepe.

Ed ora pensate a un bambino che dal calore di quel momento speciale è lontano perché è in ospedale e deve sottoporsi a ripetuti cicli di terapie. Pensare non è abbastanza, spesso un piccolo gesto concreto è più forte di mille pensieri e di mille parole. Lo sa bene l’associazione Abiemmeci Onlus, presente presso il Reparto Pediatrico Rossini dell’Ospedale Niguarda Ca’ Granda di Milano e dal 1986 al fianco dei bambini affetti da tumori, leucemie o gravi patologie croniche costretti a lunghi ricoveri ospedalieri, o comunque bisognosi di cure.

Ci sono poi le famiglie di questi bambini, provenienti da ogni parte d’Italia, e in molti casi  costrette ad abbandonare per mesi la propria città e il lavoro per restare vicino ai loro figli in ospedale. Come interviene in tutto questo l’Associazione Genitori ed Amici del Bambino Malato Cronico Onlus? Anche attraverso la raccolta di fondi per potenziare le attrezzature mediche del reparto Rossini per garantire ai bambini un’assistenza medica di livello sempre più alto, ma anche di migliorare le strutture e gli ambienti interni del reparto (spazi ricreativi e didattici con personale specializzato), di dare sostegno economico alle famiglie bisognose, per risolvere i problemi di soggiorno a Milano e di trasferimento in ospedale.

Tanti e tutti importanti i modi per sostenere l’associazione,  e i bambini, soprattutto in vista delle feste. Provate a pensare a quante volte ci chiediamo cosa possiamo fare per gli altri, per poi magari dimenticarci di questi buoni propositi.

Quest’anno possiamo provare a dare concretezza al nostro desiderio di aiutare il prossimo, ognuno nelle proprie possibilità. Magari devolvendo all’associazione la cifra che avremmo utilizzato per comprare quell’ennesimo regalo che finirà dimenticato in un cassetto, effettuando una donazione libera oppure diventando sostenitore dell’associazione (le quote vanno da 15 a 52 euro e possono essere versate in modalità paypal direttamente dal sito ABIEMMECI, con bonifico con causale Banca Popolare Commercio e Industria Filiale Milano Niguarda IBAN: IT 35 T 05048 01798 000000032072 o su conto corrente postale 46862207). Ogni contributo, anche il più piccolo, aiuterà a sostenere i bambini e le loro famiglie.

E’ inoltre possibile donare il cinque per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche all’associazione: in occasione della prossima dichiarazione dei redditi, per esprimere la scelta basterà firmare, sia sul modello Unico o sul 730 oppure sul Cud, nel riquadro destinato al sostegno del volontariato e delle altre Onlus e indicare semplicemente il codice fiscale di Abiemmeci Onlus 97045300155 (chi ha solo il Cud potrà consegnare in posta il modello compilato nella parte recante l’indicazione “scelta per la destinazione del 5 per mille dell’Irpef”).

La destinazione del 5 per mille è una  donazione, non costa nulla e offre molte possibilità di intervento per le associazioni che, come Abiemmeci, sono costituite da volontari e proseguono la propria attività tra mille difficoltà contingenti.

Costanti aggiornamenti sulle attività di Abiemmeci si possono trovare anche sul nostro sito ufficiale ABIEMMECI, sFACEBOOK e su TWITTER.

(Lo Specchio di Sesto San Giovanni – ottobre 2013)

Share

Regalare un sorriso ai bambini con un piccolo gesto di solidarietà

Posted in: news
Tags:

Il Natale è ancora un pensiero lontano. Soprattutto in tempi complessi come quelli che stiamo vivendo. Non per i bambini però. I più piccoli già pregustano nell’aria, insieme ai colori autunnali e al profumo di caldarroste, il momento in cui, con mamma e papà, andranno a recuperare in solaio gli scatoloni impolverati con gli addobbi per l’albero o il presepe.

Ed ora pensate a un bambino che dal calore di quel momento speciale è lontano perché è in ospedale e deve sottoporsi a ripetuti cicli di terapie. Pensare non è abbastanza, spesso un piccolo gesto concreto è più forte di mille pensieri e di mille parole. Lo sa bene l’associazione Abiemmeci Onlus, presente presso il Reparto Pediatrico Rossini dell’Ospedale Niguarda Ca’ Granda di Milano e dal 1986 al fianco dei bambini affetti da tumori, leucemie o gravi patologie croniche costretti a lunghi ricoveri ospedalieri, o comunque bisognosi di cure.

Ci sono poi le famiglie di questi bambini, provenienti da ogni parte d’Italia, e in molti casi  costrette ad abbandonare per mesi la propria città e il lavoro per restare vicino ai loro figli in ospedale. Come interviene in tutto questo l’Associazione Genitori ed Amici del Bambino Malato Cronico Onlus? Anche attraverso la raccolta di fondi per potenziare le attrezzature mediche del reparto Rossini per garantire ai bambini un’assistenza medica di livello sempre più alto, ma anche di migliorare le strutture e gli ambienti interni del reparto (spazi ricreativi e didattici con personale specializzato), di dare sostegno economico alle famiglie bisognose, per risolvere i problemi di soggiorno a Milano e di trasferimento in ospedale.

Tanti e tutti importanti i modi per sostenere l’associazione,  e i bambini, soprattutto in vista delle feste. Provate a pensare a quante volte ci chiediamo cosa possiamo fare per gli altri, per poi magari dimenticarci di questi buoni propositi.

Quest’anno possiamo provare a dare concretezza al nostro desiderio di aiutare il prossimo, ognuno nelle proprie possibilità. Magari devolvendo all’associazione la cifra che avremmo utilizzato per comprare quell’ennesimo regalo che finirà dimenticato in un cassetto, effettuando una donazione libera oppure diventando sostenitore dell’associazione (le quote vanno da 15 a 52 euro e possono essere versate in modalità paypal direttamente dal sito ABIEMMECI, con bonifico con causale Banca Popolare Commercio e Industria Filiale Milano Niguarda IBAN: IT 35 T 05048 01798 000000032072 o su conto corrente postale 46862207). Ogni contributo, anche il più piccolo, aiuterà a sostenere i bambini e le loro famiglie.

E’ inoltre possibile donare il cinque per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche all’associazione: in occasione della prossima dichiarazione dei redditi, per esprimere la scelta basterà firmare, sia sul modello Unico o sul 730 oppure sul Cud, nel riquadro destinato al sostegno del volontariato e delle altre Onlus e indicare semplicemente il codice fiscale di Abiemmeci Onlus 97045300155 (chi ha solo il Cud potrà consegnare in posta il modello compilato nella parte recante l’indicazione “scelta per la destinazione del 5 per mille dell’Irpef”).

La destinazione del 5 per mille è una  donazione, non costa nulla e offre molte possibilità di intervento per le associazioni che, come Abiemmeci, sono costituite da volontari e proseguono la propria attività tra mille difficoltà contingenti.

Costanti aggiornamenti sulle attività di Abiemmeci si possono trovare anche sul nostro sito ufficiale ABIEMMECI, sFACEBOOK e su TWITTER.

(Lo Specchio di Sesto San Giovanni – ottobre 2013)

Share
Fai una donazione ora !
Fai una donazione ora !